mercoledì 19 novembre 2014

Pane senza impasto di Chiarapassion

L'anno scorso ,la mia sperimentazione mi portò nel mondo misterioso del lievito madre, di lì in poi, pane, pane e ancora pane. La fatica e la ricerca della giusta lievitazione , della ricetta perfetta.......poi succede che ,nel tuo cammino, ti imbatti in una ricetta , che a vederla ti ispira ma che non hai il coraggio di provare...allora che fai? Ti fidi e basta! Io mi sono fidata e ho fatto bene...grazie Enrica!! Ho fatto il pane, in una maniera semplice veloce, poco impegnativa e con un risultato che supera di gran lunga le mie aspettative...vista la tecnica e il tempo per realizzarlo...Provatelo e non lo lascerete mai!!!

Pane senza impasto 


Ingrdienti:

  • 500 g di farina ( 300 g di farina 0 e 200 g di farina manitoba)
  • 350 g di acqua a temperatura ambiente
  • 10 g di sale (circa 1 cucchiaino)
  • 2 g di lievito di birra fresco (un decimo del cubetto di lievito)
  • 5 g di miele
  • farina o semola rimacinata per spolvero

Procedimento:


Sciogliere il lievito in poca acqua (circa 2 dita) presa dal totale. In un grande recipiente mettere le farine, il sale, aggiungere tutta l'acqua, e poi quella con il lievito, il miele e mescolare velocemente con una forchetta. Coprire questo impasto appiccicoso con la pellicola e lasciare riposare per circa 18/20 ore a temperatura ambiente. ( in estate il caldo aiuta la lievitazione e ci vorranno circa 12 ore).
Dopo il riposo l'impasto sarà lievitato e pieno di bolle, rovesciarlo su di un piano infarinato e spolverarlo di farina. Procedere alle pieghe: prendere un lembo d'impasto allungarlo verso l'esterno e poi ripiegarlo verso il centro, fare la stessa cosa con il lembo d'impasto dal lato opposto e fare così anche per gli altri due lati 
Sul piano di lavoro, mettere un canovaccio pulito e spolverato di farina o semola rimacinata,porre il  pane con le pieghe a contatto del canovaccio, spolverare con la semola e coprire con un altro canovaccio ben chiuso. Fare riposare 2 ore.Scaldare il forno a 230° e mettere dentro uno stampo da 22,abbastanza alto,da poter coprire con un coperchio d'acciaio, quando sarà caldo,capovolgere con l'aiuto del canovaccio il  pane nello stampo,con le pieghe  in alto. Coprire  con il coperchio e far cuocere per 30 minuti, poi scoperchiare lo stampo e continuare la cottura per 10/15 minuti per far colorire bene la pagnotta. Sfornare e fare raffreddare bene su di una gratella prima di tagliarlo, gustarlo dopo un riposo di minimo 2 ore.

Consigli:
Potete usare qualsiasi pentola che può andare in forno: in ghisa, in coccio, in acciaio o in alluminio. 

Questa è la variante con le olive, da aggiungere, nella seconda fase prima delle pieghe...provatela è ottima secondo il mio modesto parere con le verdure , sarà ancora meglio!!!! Vi aggiornerò a breve! Buon Appetito!!! 

giovedì 6 novembre 2014

Colazione all'americana

Il più bel ricordo del viaggio di nozze per mio marito è la colazione che facevamo in un resort alle Bahamas!!!! Non aggiungo altro!!!
Io la definirei  Colazione del Riciclo, perché l'ingrediente principale è il pane del giorno prima, arricchito da uova e zucchero...accompagnato da una buona tazza di latte o tè e da una marmellata eccellente. Vi consiglio di provarla ,è una ricetta semplice, veloce e d'effetto...sopratutto sui fianchi!!!! :)
Pane del buon mattino:
4 fette di pane ,possibilmente del giorno prima
2 uova (la quantità varia a seconda della doppiezza delle fette)
2 cucchiai di zucchero di canna
1 cucchiaino abbondante di miele
una spolverata di cannella ( secondoil proprio gusto)
100 ml di latte
Per la cottura :
una noce di burro
Procedimento : 
in una ciotola, sbattere le uova con lo zucchero e tutti gli ingredienti. Immergere le fette e lasciarle impregnare bene . Scaldare una padella con una noce di burro, e adagiare le fette , cucinarle per circa 2 minuti per lato. Servire con  una tazza di latte e accompagnata  da marmellata , o sciroppo d'acero o miele a seconda del vostro gusto e...Buna Colazione!! 

Torta orsacchiotto

Per il battesimo di mio nipote ho eseguito questa torta che definirei Romantica!!!
La passione per il cake design ormai trova sempre più spazio nel mio mondo e questa cosa mi rende felice. Ogni volta per me è una sfida, che accolgo volentieri perché , credo che tutti possono fare tutto , se hanno la capacità e la tenacia...poi se a questo aggiungi, anch,e una buona dose di coraggio...allora la strada sarà ancora più proiettata verso il successo e per questo...mi sto attrezzando!!! La base è una Sponge cake  farcita con crema chantilly  e fragoline di bosco!!! Ottima!!! le decorazioni sono in pasta di zucchero ,preparate qualche giorno prima in modo da consentire loro di seccare ed essere pronti per la decorazione!!!

mercoledì 25 giugno 2014

Cupcake all'arancia ...... semplicemente meravigliosi!

Adoro  ricercare , sperimentare, e gustare!!!!
Questo è il risultato della mia ultima ricerca. Cupcakes all'arancia,soffici, gustosi ma soprattutto  non stucchevoli..provateli e non ve ne pentirete..
Cupcake all'arancia
Ingredienti:
1 1/2 cup di farina
1/2 tbs lievito per dolci
1/4 teaspoon di sale
1 cup di zucchero semolato 
1 stick di burro (125g)
2 uova
la buccia grattuggiata di un'arancia
1 tablespoon di succo d'arancia
1/2 teaspoon di estratto di vaniglia
1/2 cup di latte.
Procedimento:
 Accendere il forno a 180°.
Mischiare gli ingredienti secchi e tenerli da parte..
 In una ciotola ,unire burro e zucchero e lavorarli con un mixer, a media velocità,  fino a che non diventino una crema, per circa 10 minuti. Aggiungere le uova una alla volta, avendo cura di ripulire le pareti della ciotola,in modo da amalgamare bene gli ingredienti, senza tralasciare nulla!Aggiungere le farine in tre tempi, alternandoli con il latte e il succo,e mescolare fino a che non diventi tutto  omogeneo. Dividere l'impasto negli appositi stampini da muffin, foderati con dei pirottini. Infornare per circa 25 minuti. Vale la prova stecchino.Buon appetito!

Torta rovesciata alla frutta di Dolci Gusti.


Monica oltre ad essere una garanzia, per stile e bontà delle sue ricette, è anche un'amica virtuale, che mi concede sempre di citarla nel mio blog, ogni volta che provo una sua creazione. Vi consiglio di provare questa torta, perchè ha il sapore di una volta, è gustosa, versatile e personalizzabile, veloce e , se poi la gustate con la panna...come consiglia Monica...beh....ritornerete bambini!!

Torta rovesciata alla frutta:
Ingredienti:
205 g di farina 00
2 cucchiaini di lievito
4 uova bio
225 g di zucchero semolato
1 cucchiaino di estratto di vaniglia o i semi di una bacca
125 g di burro fuso
per il topping:
225 g di zucchero
125 ml di acqua
75 g di burro
12 albicocche a metà 
(io ho messo anche due pere abate fresche)
per accompagnare:
panna fresca da montare
zucchero a velo


Procedimento:
Mettete in un pentolino l'acqua con lo zucchero a fiamma dolce e mescolate finché lo zucchero non si è sciolto. Aumentate la fiamma e bollite fino a che lo sciroppo non assume un colore dorato.(Io l'ho fatto  col microonde, massima potenza per circa 10 minuti). Rimuovete dal calore e aggiungete il burro a tocchetti. Versate il composto in uno stampo ben imburrato.Setacciate la farina con il lievito tre volte e tenete da parte. Va bene anche una sola volta! Montate le uova con lo zucchero e la vaniglia con la planetaria, per circa 8-10 minuti, abbassate la velocità e inserite pian piano la farina con il lievito, e infine il burro fuso freddo. Disponete ora la frutta scelta a testa in giù e tagliata per metà ma soprattutto devono essere sistemate molto ravvicinate senza spazi. Versate sopra l'impasto. Cuocete a 160° per circa 1 ora, vale la prova stecchino. Aspettate 5 minuti poi capovolgete la torta sul piatto da portata e liberatela dallo stampo a cerniera. Servite  tiepida o fredda MA ASSOLUTAMENTE con  la panna montata al 70% con zucchero a velo...credetemi, come dice Monica, è la morte sua!!

mercoledì 21 maggio 2014

Torta vegana.


Questa è la versione bianca del mio Cuore cioccolatoso!!
Un'ottima alternativa al classico pan di spagna.
Ingredienti:
3 cups di farina
1 cup di zucchero di canna
1 cup di zucchero semolato
1/2 cup di amido
2 cucchiaini da the' di bicarbonato
3/4 di cup di olio vegetale
2 cucchiai di aceto bianco
1 cup di latte
1/2 cup di acqua
succo di 1 limone
zeste di un limone 
Frutta fresca per guarnire
 Procedimento:
Accendere il forno a 180°.
Unire in una ciotola  e mescolare bene gli ingredienti secchi.
Aggiungere gli ingredienti liquidi e mescolare. Mettere in uno stampo da 24cm. Cuocere per 25 minuti  fino a quando la parte superiore , toccandola, non ritorna gentilmente su. Una volta cotta, lasciarla raffreddare 5 minuti nello stampo e poi farla raffreddare su una gratella.Preparare uno sciroppo di acqua e zucchero, o succo di frutta, o tè...se vi piace più umida, a mio avviso va bene anche così!!
Una volta raffreddata, tagliare a metà e  farcire con panna o con crema al burro, guarnire con frutta fresca di stagione!
Buon appetito!!!

Pancacke di patate....


Ricetta veloce,squisita alla portata di tutti..da personalizzare a proprio gusto. L'ho scovata,navigando in internet, l'ho provata....semplicemente gustosa.

Ingredienti:

  • 2 grosse patate
  • 1/2 cipolla o porro
  • 1 cucchiaio di farina
  • 1 uovo
  • sale q.b.
  • spezie sminuzzate (rosmarino e maggiorana....)
  • una spolveratina di Parmiggiano Reggiano o Pecorino Romano dalla buccia nera
Procedimento:

Pelare le patate, tagliarle a pezzettoni, metterli in un mixer.Aggiungere la cipolla e/o il porro. Far andare il mixer, fino ad ottenere una crema.Prendere il composto e metterlo in un colino, sospeso in una ciotola e lasciarlo lì a riposare per 10 minuti, giusto il tempo di perdere l'acqua di vegetazione. Svuotare la ciotola dell'acqua, mettere il composto, unire la farina, il sale . Mescolare bene ,  unire le spezie e il formaggio. Preparare una padella antiaderente con un filo d'olio, e ,con l'aiuto di un cucchiaio,adagiare il composto in modo da formare delle frittelle circolari, della stessa grandezza. Lasciare imbiondire ,
da un lato, per un paio di minuti e poi rigirarle. Una volta pronte, potrete servirle a piramide, come il pancake, accompagnate da una salsa alle erbe . A mio avviso ,sono buone anche al forno , cotte a 250° su di una teglia ricoperta da carta fornoe condite con un filo d'olio! Buon appetito!